Vivere il centro storico di Palermo partendo da Suite Quaroni

Il centro storico di Palermo è senza dubbio uno dei più vasti d’Europa e del Mondo. Ricco di storia, cultura e tradizioni, si estende dal mare verso il monte - da porta Felice a Porta Nuova - lungo il cassaro. Dal Teatro Massimo, corre lungo via Maqueda fino ad arrivare alla Stazione Centrale. E’ ai Quattro Canti che i due assi si incontrano dando vita ad uno dei monumenti all’aperto più significativi e suggestivi del barocco siciliano. Fu proprio l’apertura di Via Maqueda – voluta dai vicerè spagnoli tra il XVI ed il XVII secolo - a ridisegnare completamente l’assetto della città dividendola in 4 mandamenti, con ognuno una Sua Patrona. 

  • Albergheria o Palazzo Reale in corrispondenza della Paleopolis e al centro amministrativo della città dove si trova appunto il Palazzo dei Normanni, e con Patrona S. Cristina
  • Seralcadio o Monte di Pietà che includeva la Cattedrale, il Mercato del Capo ed il monte di pietà, che aveva come Santa Patrona S. Ninfa
  • La Loggia o Castellammare partiva dal porto – oggi La Cala – ed includeva la fortezza del del Castello a mare. La Patrona era S. Oliva
  • Kalsa o Tribunali che era la della fortezza araba e dei tribunali dell'inquisizione, come Palazzo Chiaramonte. S. Agata era la Santa Patrona della Kalsa

Palermo è una città che merita di essere vista in modo accurato e attento, ma regala un fascino immediato anche ai visitatori che trascorrono solo qualche giorno o un weekend in città. Per visitare Palermo Suite Quaroni, B&B nel centro storico di Palermo, rappresenta senza dubbio la soluzione ideale: sito in via Maqueda, è un b&b luminoso ed accogliente, pensato per il comfort del viaggiatore e posizionato in modo strategico per chi vuole visitare Palermo e viverla anche durante le ore della Nightlife o assaporarne tutti i gusti, dal ristorante gourme allo street food.

Partendo da Suite Quaroni è possibile percorrere un itinerario a piedi che tocchi i monumenti dell’itinerario Arabo-Normanno e vi faccia scoprire i mercati storici. Poter decidere liberamente il tempo di sosta di ogni tappa, se lasciarsi letteralmente rapire dai colori e dai suoni del mercato, o sostare oltre modo in uno dei parchi in città mangiando qualcosa di street food sarà il lusso della vostra vacanza presso Suite Quaroni.

Uscendo da Suite Quaroni si può andare verso la Stazione Centrale, ed arrivare ai Quattro Canti. Poco oltre i Quattro Canti potrete ammirare Piazza Pretoria, anche detta Piazza della “Vergogna”, esempio mirabile del Barocco in Sicilia, su cui si affaccia Palazzo delle Aquile, sede del Comune di Palermo. Dalla Piazza sarà possibile accedere a Piazza Bellini dove troverete la Chiesa di S. Maria dell’Ammiraglio, della “La Martorana” e la Chiesa di San Cataldo, entrambi nell’Itinerario UNESCO. Tornando ai Quattro Canti, si sale dal Cassaro, passando dall’Oratorio di S. Salvatore ed arrivando alla Cattedrale, inserita nell’itinerario UNESCO, splendido esempio dell’architettura Arabo-Normanna.

A testimonianza della forte integrazione, nella prima colonna entrando in cattedrale è iscritto un versetto del Corano. Superando la Cattedrale si arriva a Porta Nuova e Palazzo Dei Normanni, dove sarete rapiti dalla bellezza e magnificenza della Cappella Palatina.

Da Palazzo dei Normanni, potrete in pochi minuti visitare San Giovanni degli Eremiti, altro sito capolavoro dell’Itinerario Arabo-Normanno, caratteristico per le sue incantevoli cupole rosse. Da San Giovanni degli Eremiti potete avventurarvi nel mercato storico di Ballarò, un fantastico caleidoscopio di suoni, colori, profumi e facce, che vi rapiranno e vi costringeranno ad una sosta in una delle trattorie in zona, o in una delle bancarelle che vendono il cibo tipico dello street food palermitano.

Tra vicoli e vicoletti, tra una bancarella e l’altra arriverete a Casa Professa, splendido esempio del barocco in Sicilia ed ancora una volta testimonianza di contaminazione tra le diverse dominazioni, dagli arabi agli spagnoli. Passando dall’entrata laterale della splendida Facoltà di Giurisprudenza vi troverete proprio di fronte Piazza Pretoria, per poter tornare, risalendo via Maqueda verso Suite Quaroni e godere di un caffè espresso, o di un tè caldo che potrete tranquillamente preparare in camera.