Palermo Arabo-Normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale

Palermo ed il suo Itinerario Arabo- Normanno sono stati nominati patrimonio dell’umanità, un riconoscimento incredibilmente importante per la città, che da sempre si presenta come perla del Mediterraneo e snodo fondamentale tra l’Europa ed il Medio-Oriente.

Attraversata da molteplici dominazioni, Palermo ha tanti volti, tante particolarità che la rendono una città dagli innumerevoli stili, una città aperta, in continuo movimento. Durante le epoche che l’hanno segnata è stata riferimento per l’arte e la cultura per diverso tempo, e sopratutto durante il periodo arabo-normanno, la convivenza e la commistione delle culture ha dato vita ad un patrimonio culturale, artistico, ma anche umano, che oggi ha ricevuto il più alto riconoscimento per una città.

I monumenti che compongo il sito UNESCO “Palermo arabo-normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale” sono nove e sono fondamentali per la comprensione dell’arte arabo-normanna e per l'individuazione di alcuni aspetti fondamentali di essa.

I luoghi prescelti presentano ognuno delle peculiarità e dei segni, tramite i quali, i canoni dell’arte arabo-normanna si esprimono nei loro massimi livelli e sono inequivocabilmente riconoscibili: edifici religiosi, edifici civili, opere di valore artistico o di grande ingegno, sono testimonianze concrete di come l’arte possa influenzarsi, fare parlare “linguaggi” diversi (islamici, bizantini, latini) e civili, diventando pilastro dell’architettura del Medioevo Mediterraneo.

I siti dell’itinerario UNESCO Arabo-Normanno sono divisi tra Palermo e Cefalù e Monreale: a Palermo si trovano il Palazzo Reale e Cappella Palatina, la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, la Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, la Chiesa di San Cataldo, il Palazzo della Zisa, la Cattedrale ed il Ponte dell’Ammiraglio; a Cefalù e Monreale si trovano le rispettive cattedrali.

Suite Quaroni è nella posizione ideale per partire alla scoperta dell’Itinerario Arabo-Normanno, scendendo da Via Maqueda verso i Quattro Canti. Le sei camere, tutte luminose ed accoglienti, sapranno regalare il giusto comfort a chi decide di visitare Palermo e sue meraviglie architettoniche.

Cefalù e Monreale

Cefalù e Monreale - UNESCO

Cefalù e Monreale sono due deliziose cittadine fuori Palermo. Monreale si trova appena fuori la città, e dal mare, da Porta Felice, andando verso il monte, si raggiunge proprio Monreale ed il suo meraviglioso complesso monumentale formato dal Duomo, il Convento Benedettino ed il Palazzo Reale. Il chiostro dell’antico convento benedettino è un fulgido esempio di commistione tra arte islamica e normanna, e dà vita ad un luogo sospeso nel tempo, arricchito dalle forme e dalle decorazioni delle colonne.

Cefalù è invece un piccolo gioiello ai piedi del Parco delle Madonie, incastonata tra montagna e mare, è uno scrigno di tesori monumentali e naturali. Su tutta la città si erge il Duomo, che imponente dona un paesaggio meraviglioso a chi guarda dal mare. All’interno del Duomo di Cefalù il Cristo Pantocratore, fulgido esempio dell’arte bizantina in Sicilia.