Palazzo Quaroni, un elegante palazzo nel centro di Palermo

Il Centro storico di Palermo è uno dei più vasti e vari d’Europa: tagliato in quattro dal Cassaro (corso Vittorio Emanuele) e da Via Maqueda offre una spettacolare alternanza di stili, arte, cultura, folclore e tradizione, che regala stupore ed imprevedibilità ad ogni passo. Grazie alle numerose aree pedonali che lo attraversano, sopratutto quelle delle due vie principali, appunto il Cassaro e Via Maqueda, visitare Palermo a piedi oltre che possibile è sicuramente consigliabile, per poter vivere appieno dei profumi, dei colori e dei suoni che invadono la città.
Se dal Teatro Massimo, uno degli esempi più fulgidi dell’architettura di Basile, imboccate via Maqueda, in direzione Quattro Canti, dopo pochi metri sulla destra vi troverete lo splendido Palazzo Quaroni, palazzo, di recente costruzione, sede di una galleria commerciale e di Suite Quaroni, B&B di Palermo elegante ed accogliente.

Il Palazzo si affaccia su Via Maqueda arricchendo architettonicamente tutta l’area e diventando il salotto della zona pedonale, grazie all’elegante galleria commerciale interna, che diventa una naturale deviazione per chi passeggia su via Maqueda. Al suo interno si trovano ristoranti, botteghe artigianali e negozi che danno continuità alla passeggiata su Via Maqueda, ma in una zona facilmente accessibile e più riservata.

Questo rafforza il rapporto simbiotico tra il Palazzo ed il corso, e pone il B&B Suite Quaroni come punto di partenza ideale per chi vuole un B&B nel centro storico di Palermo, per poter scoprire Palermo ed il suo centro muovendosi liberamente.

Un'area storica di Palermo

Palazzo Quaroni Palermo

Palazzo Quaroni è un elegante palazzo di recente costruzione che sorge nella centrale Via Maqueda di Palermo, in un’area che un tempo fu sede dell’oratorio dei Gerosolimitani e del cinema Basile, e deve il suo nome al progettista del palazzo stesso, l’architetto Ludovico Quaroni. L’area su cui è stato costruito il palazzo è di proprietà della Curia ed è di notevole interesse storico per la città.

Situata tra la via Maqueda, la discesa dei Giovenchi e la discesa delle Capre, l’area un tempo ospitava la chiesa di Santa Croce, l’oratorio dei Gerosolimitani e successivamente il cinema Basile. La zona era particolarmente interessata dalla vita del tempo, perché oltre alla chiesa di Santa Croce e del cimitero, in prossimità si trovava quella che un tempo era l’area del vecchio macello.
Durante la seconda guerra mondiale l’intera area fu distrutta dai bombardamenti e rimase così fino a quando negli anni ‘80 si decise di intervenire. Fu Ludovico Quaroni, esponente di spicco dell’architettura italiana e progettare l’attuale Palazzo Quaroni,che dopo un lungo iter burocratico ha visto la sua completa realizzazione nella seconda decade degli anni 2000. Il progetto ha visto il recupero dell’antico fregio e del portale del vecchio edificio che sono stati sapientemente inseriti nel prospetto.